OGGETTI STRANI RARI E CURIOSI

COSE STRANE, COSE RARE E CURIOSE VISTE NEI MERCATINI, SUL WEB ED IN ALCUNE VETRINE

       
       
       
 

PER LE VOSTRE RICERCHE:

 

IL MIGLIOR MOTORE DI RICERCA

 
 
 
 
 
Links amici
 - GLADIUSNET.IT
 - DISSUASORI.COM
 - ANTINTTRUSIONE.EU
 - ANTIRISALITA.IT
 - GIGOLA.IT
 - GIGOLA.TV
 - CIGOLA.IT
 - DICIAMOBASTA.IT
 - OROLOGISTRANI.COM
 - OGGETTISTRANI.COM
 
 
s
 
 

>> CALCOLATORI -  calcolatrici, antiche, strane e le prime a led

CURTA

Da: Ebay  

 

Calcolatrice usata per i rally sino agli anni 80.  
Inventata nel 1948 dall'ing. austriaco Kurt Herzstark  
è una variante dell'aritmografo (lo vedrete più sotto)  
   
Trovate molte informazioni su Wikipedia a questo link  
   
   
   

Clicca sull'immagine

   
     

ARITMOGRAFO

di Léon-Auguste Bollée - Da: www.ptaroni.com  

   
Pagina trovata orfana con motore ricerca.  
Datata 1887 macchina stupenda.  
   
   
   
   
   
     
     

"PASCALINA"

Da: www.ptaroni.com  

   
Nella stessa c'e' questa "pascalina" di Parigi.  
Onestamente non so perchè "pascalina" a me risulta essere  
un "ADDOMETRO"  
   
   
   
   
     
     

ARITMOGRAFO

Da: mercatino "metro"  

 

   
Calcolatrice portatile fine '800 primi '900 permettono di fare  
addizioni e sottrazioni.  
Per fare una addizione: prima si azzera con un tirante apposito, poi
si inserisce uno stilo nel numero delle unità (ovviamente a destra) e se il numero è su fondo bianco si tira sino in basso e sul "display" appare il numero impostato, per aggiungere la seconda cifra si procede allo stesso modo, ma se il numero è su campo rosso anziché scendere, col lo stilo si sale ed alla sommità si sposta a sinistra, si scende sino all'arresto della corsa facendo scendere così la prima cifra delle decine..... semplice no ??
La sottrazione: operazione inversa.  
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

ADDOMETRO

Da: Ebay  
   
Calcolatrice da tavolo americana 1930.  
   
Il principio di funzionamento è simile a quello degli aritmografi, ma  
invece delle bande numerate ha delle rotelle, questo avvantaggia la velocità a scapito dell'ingombro.  
   
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

CALCOLATRICE ADDIMAT

Da: mercatino "metro"  

   
Calcolatrice molto strana, non ho mai trovato informazioni sulla  
medesima o simile. Apparentemente arriva ad un massimo di due cifre.  
Sconosciuta pure l'epoca e l'eventuale campo applicativo.  
   
   
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

ODHNER A MANOVELLA

Da: mercatino dei Navigli di Milano  

 

   
Calcolatrice a manovella bellissima.  
oserei dire che la Curta ha utilizzato lo stesso concetto  
miniaturizzando il meccanismo.  
   
Cliccando qui potete scaricare le istruzioni per eseguire le  
quattro operazioni.  
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

CONTEX

Da: mercatino Albenga  

 

   
Calcolatrice molto strana, non ho mai trovato informazioni sulla  
medesima o simile.  
Non ho mai capito a cosa servisse e come si utilizza, mi spiazza  
il fatto che arrivi sino al 5 e provando in vari modi (pensando anche ad una possibilità di calcolo base 5 o inserendo il numero in due battute consecutive) non ne sono venuto a capo.  
Sconosciuta pure l'epoca e l'eventuale campo applicativo.  
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

CEMBALO SCRIVANO

Da: mercatino dei Navigli di Milano  

 

   
Questa, ovviamente non è una macchina da calcolo, ma è affascinante ugualmente.  
In una vietta che va dal naviglio alla stazione di Porta Genova c'è una bancarella che ogni tanto ha queste meraviglie.  
Per scrivere si puntava l'ago sulla lettera, il quadrante è diviso in due: bianco e nero per maiuscole o minuscole, poi si premeva un unico tasto e il carattere veniva impresso da un cilindro con i caratteri. Pensate un predecessore della famosa "pallina" utilizzata dall' IBM 30 o più anni dopo o della "margherita" utilizzata dalla Olivetti  
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

CALCOLATRICI A LED

Dal web  

 

   
Queste non hanno il fascino di quelle meccaniche, ma pensiamo agli anni 70 appena uscite: grandiose e costosissime.  
Qui una rassegna delle più significative.  
   
Quella a lato, la "montecarlo" era piccolisima, ma ne seguirono ancora più piccole (siamo arrivati poi a vederle negli orologi)  

Clicca sull'immagine

   
     
     

CALCOLATRICI A DISPLAY VERDE

Dal web  

   
Questo tipo di display non è allo stato solido come molti pensano, non si tratta di LED verdi, ma bensì di un tubo a gas come i tubi "nixie" usati per i primi grandi orologi elettronici.  
all'interno di questi microscopici tubi trovavano posto 8 o 12 numeri con i segmenti come nelle calcolatrici a LED rossi.  
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

CALCOLATRICI LCD SCRIVENTE

Dal web  

   
In Italia prima la Olivetti, con questo modello che è rimasto comunque il più piccole nel suo genere, poi altre case hanno realizzato delle calcolatri con display a LCD (cristalli liquidi) abbinando una microstampante.  
Macchine tuttora in commercio, bisogna sempre rammentare comunque la "capostipite" e l'anno in cui è uscita circa 1980, ora sono capaci tutti !!!  
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     
     

PALANTYPE

Da: mercatino "metro"  

   
Macchina che veniva utilizzata per stenografare i processi  
nelle aule dei tribunali.  
   
   
   
   
   

Clicca sull'immagine

   
     
     

PERSONAL COMPUTER

Da: Ebay  
     

 

Una breve panoramica sui primi personal.  
Oltre al link presente appunto nella sezione "link", vi segnalo anche  
i seguenti dai quali ho attinto le immagini.  
   
http://ready64.org/index.php  
http://www.museo-computer.it/  
http://www.computermuseum.it/museum/index.htm  
   

  Clicca sull'immagine

   
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

 

 

TORNA IN ALTO

 

  Creato il 30/09/2008  ::  Ultimo aggiornamento: luned' 13/04/2009  ::  Mappa del sito  ::  Privacy :: Copyright  ::